Siamo mai stati

by My Speaking Shoes

/
  •  

  • Compact Disc (CD)

    ITA
    Il secondo disco dei My Speaking Shoes.
    Il primo cantato in italiano.
    In preziose custodie di vera plastica serigrafata a mano, edizione limitatissima.

    ENG
    Our second album, the first in Italian.
    Cool case (made of true precious plastic!) screen-printed by hand.
    Grab a copy before your hip irksome neighbour buys the last one!

    Includes unlimited streaming of Siamo mai stati via the free Bandcamp app, plus high-quality download in MP3, FLAC and more.
    ships out within 7 days

     €10 EUR or more

     

1.
04:09
2.
01:42
3.
02:20
4.
5.
6.
03:58
7.
03:44
8.
02:43
9.
04:11
10.
11.
03:35

about

Musical influences:
At The Drive In, Motorpsycho, One Dimensional Man, QOTSA, Mars Volta, Super Elastic Bubble Plastic

Recorded in 2014 @Decibel Studio, Soliera (MO)
Edit, mix & mastering: Enrico "Prozac" Calanca
Tnx to Associazione Culturale Stoff, Valerio Gilioli, Enrico Calanca, Alberto Martini

> www.MySpeakingShoes.com
> www.facebook.com/myspeakingshoes
> www.instagram.com/myspeakingshoes
> info@myspeakingshoes.com
Press contacts > laconcertinidimusicabrutta@gmail.com

credits

released November 9, 2014

My Speaking Shoes:

Camilla Andreani - voce
Luca Fiandri - batteria
Alessandro Davoli - basso
Matteo Mussini - chitarra

tags

license

all rights reserved

feeds

feeds for this album, this artist

about

My Speaking Shoes Sassuolo, Italy

We're a four-piece italian math-noise-alternative-rock-whatever band.

Our stuff sounds like a car crash between Mars Volta, Mastodon and a truck of pots and pans.

contact / help

Contact My Speaking Shoes

Streaming and
Download help

Track Name: Estatina
Coppia vince, non vale
Temporale
Niente spiaggia, nessuno al mar
(ah-ah…)

Sotto l’acqua bambini
Assassini
Caccia alle rane davanti al bar

E mentre mandi giù / piada e bile, ascolta

Non ritorna presto
Chi dice ciao
I discorsi e il resto
Ma che ne sai

Il calcetto dal prete
I La Quiete
Mentre fuori la strada va
(ah-ah…)

Tu che non condividi
Ma sorridi
Stelle cattive, che caldo fa

Tremi / non ti
Vedo ma so che tremi
Mentre te ne vai

Non ritorna presto
Chi dice ciao
I discorsi e il resto
Ma che ne sai

Sarà / sempre / tardi
Track Name: Baba Yaga
Baba Yaga!

Trappola
Attende nella foresta
Scivola
Alle mie spalle
Avida
Collera

Baba Yaga!

Infida
Mi segue nella tempesta
Brivido
Lungo la schiena
Pallida
Mordila
Track Name: Calci
Un vero spazio non ce l’ho
Ma quel che ho con me sta tutto in una borsa

Il masso sul mio stomaco
Si scioglie da Dio con le urla ed una corsa

Non mi frega niente

Il male fa / bene al cuore, bene alla pelle

Ho preso a calci la tivù
E’ stato così più bello che guardarla

Da quando non ti ascolto più
La pillola va, e senza zuccherarla

Non mi frega niente

Il male fa / male fa
Track Name: La persona che conta di più è sempre quella che non c'è
Sono qui
Dove ormai so che non cercherai
Con chi sto
Dopo la scuola

Stringermi
A questo punto non si può più
Mi abbraccerò
Un po’ da sola

Ho aspettato tanto
Poi ho smesso di aspettarti
Stavi comodo / comodo
Mi facevo forte e
Mi perdevo del tutto
Dentro al mio vomito / vomito

Imparando dal distacco sempre

Già da un po’
Quando stai zitto non soffro più
Sei panico
E ti controllo

Per cena c’è
Quello che vuoi cucinare tu
Ti va un dessert
O un cappio al collo

Ho aspettato tanto
Poi ho smesso di aspettarti
Stavi comodo / comodo
Sembrava diverso
Ma mi perdevo tutto
Dentro al mio vomito / vomito

Ora non importa niente / niente
Non mi devi niente / niente / niente
Non importa niente / niente / più da tempo
Non mi devi niente / niente

Mi hai dato le stelle, tutte la galassie
Mi hai già dato
Occhi grandi / occhi per guardarle
Mi hai già dato
Il dolore, un dolore immenso
Per amarle
Il dolore un dolore immenso
cancellarti

Un dolore immenso / per amarti
Un dolore immenso / cancellarti

Ora è tutto silenzio, siamo come la gente
Ora è tutto silenzio, siamo come la gente
Dice / che dovrebbe
Siamo come la gente normale
Track Name: Sirene
Bevi, bevi
Di che sa
La mia bocca
Che sai di me

Bevi bevi,
Sono qua
Specchio d’acqua
Che non si fa

Terra ferma

Sembra un posto sicuro e amico
Suite di lusso con vasca e frigo
Vasca e frigo

E ti chiamano gole di spuma e carni rosse
Sono fianchi o sono rocce
Mi fa gola la tua nave
Non c’è quasi vento
Porta qui la tua bellezza
Il tuo spazio ed il tuo tempo

Bevi bevi,
Sono qua
Specchio d’acqua
Che non si fa

Terra ferma

Fare a patti col tuo gridare
Viene facile in mezzo al mare
In mezzo al mare

Si rannuvola e da silenzio di bonaccia
Ora il vento spinge e strappa
Ed è buio sulle spiagge
Il cielo un muro d’acqua
La risacca inghiotte il vuoto
Senza voglia, senza rabbia

Senza respirare – soffoco

Non abbiamo nessun ritegno, nessun pudore
Fame dei tuoi ricordi / tag sulle selfie ai matrimoni
Sappiamo il peggio / che cosa sogni / come ti vendi
Esci ma non ti diverti / fumi le camel / perdi i capelli
Track Name: Figu
Sceglile / sceglile dai
Trovale / trovale tutte
Sceglile / sceglile dai
Paga e incollale / paga e incollale

Dov’è che nascono, un mondo parallelo
Erba là non ce n’è / soltanto figurine che
Sbocciano / sbocciano
Crescono / crescono

Sceglile / sceglile dai
Trovale / trovale tutte
Sceglile / sceglile dai
Paga e incollale / paga e incollale

Certo non semplice / come un treno per Milano
Maffigùrati se / si arriva così facile
Beh però / beh però
Non che sia / comodo

Ma la difficoltà
No non pesa in verità

Tanto è bello lavorare con le stronze fate
Sorprendentemente simili a zanzare ritoccate
Certo senza metro con mille persone
Né traffico sui viali, né Fuorisalone
La nebbia è una leggenda
Qui
C’è sempre il sole e fa
Un caldo boia

E ovunque nonostante i gufi dissuasori
Cinguettan gli uccellini
Siamo invasi
Dai piccioni

Qui / ne / -ssu / -no / re / -sta / mai / solo

Tu non sai cos’è / Tortona in primavera
Scappa /scappa e scusa
Ma io ti aspetto là
Io ti aspetto là

Lontano
Track Name: Fondo
Ma che sciocco sentimento
Non ti si confà
Il vento ti parla soffice
Ma io lo vedo, mi guardi spesso
Quale forma di me
Temi quello che non è

Cala l’inverno e qui / nell’acqua
Qui dentro l’acqua
Non mi tocca
Sotto i salici / la rabbia
Si stacca
Si secca

Alza la musica
Ancora non lo sa
Dove la portano i sassi
E’ sicura e stupida
Non più timida
Dove si va

M’imita alla perfezione
Brava piccola
Mai ridicola

Ballerai sul fondo, ballerai con me
Sul fondo ballerai con me
Mi raggiungerai, mi raggiungi
Sputerai
L’amaro che ti ha resa debole
Track Name: Tagli
Come fai
come ci riesci
Neanche pieghi la testa
ciondolando su e giù
Sul tappeto stinto
sembri finto / chi sei
Sembri dipinto / dove sei

Stelle tagliano i piedi
è un cielo stupendo
Fuori dall’albergo
cadi, cado

Un po’ troppo rum
tu fumi nel letto
E' tardi ma presto
corri, corro

Questo – sangue caldo
è buono da bere
Ma da dove viene
perdi, perdo

Tanto – non ti voglio
oltre quella porta
Per me sarai morta
piangi, piango

Resta poco lo vedi da te

Quante carezze
dolci ma fredde

Bruciamo come insetti
in un fuoco perfetto
Non volevo questo
è tardi, tardo

Resta poco lo vedi da te

Poche frasi tu
sempre quella
Come sei bella
menti mai
per sentire quel che vuoi
sentirlo fra di noi

Pompiamo l’illusione su
quanto amiamo un corpo che
ritorna polvere

Per questa poca luce
che ci scioglie
ci toglie
di qua
poi ci abbandona
Track Name: Le mani uguali
Spiriti tra gli orti e la Covetta
in questa casa bianca

Sono diventata
grande nonostante il tuo amore
Sono quasi indi-pendente dalle droghe

So come stare
da sola con me stessa, sola con te
Tu che mi vuoi vestire come una donna

Libera
Bellissima
Solo
Non è il mio stile
Nel mio stile

Serenità è
pancia dentro, fuori il petto e ridere
Eppure non mi piaccio mai nelle foto

Tu non lo sai ma
quel che dici di non far l’ho fatto già
Ci sono anzi abituata, mi annoia

Fai una pubblicità

Splendida
Giustissima
Solo
Non è il mio stile
Nel mio stile (x2)

Aspiro a vivere con le mani
più che col cervello
più che con la vista
Il mio problema non è il sonno
non mi servono soldi
non voglio un terapista

Dico tanto per
che non sei mia amica

Ogni notte cado da una roccia
e tu non hai le ali
tu non hai potere
Piango le spoglie di qualcuno
che tu non puoi toccare
non la puoi vedere

Ma non molli mai
specie senza vie d’uscita

Sai
Di
Paure
Sai
Di
Pace
E amore
E ti fai
Man mano più
Grandiosa

Non ci manca la paura, non lo negherai / non lo negherai
Non ti mancheranno notti in cui non dormirai / in cui non dormirai
Quanto è dura senza lei
Penso spesso a lei

Manca
Track Name: La schiuma
E’ tutto troppo grande per
trovare vendetta
Non è così brutto se
mi manchi
con te

Ho ancora cinque anni e mai
niente da scegliere
niente da perdere
Inerme

Non mi richiami mai
No – non mi richiami mai

Prendi l’iperico
Dopo la colazione

Decidi pratico
Quando si cena e dove

Dammi le chiavi, un paio d’ore
Ti porto dappertutto

Sembra quasi bello

Minuti che da soli non
Riflettono i secoli
Spesi nell’atto di
Guardarti

Non mi deludi mai

Mi fai salire come una piena
Fiele che allaga e fango

E’ spaventoso quello che vedo
Se raggiungiamo il largo

Mi piaci

Davvero

Son solo

Parole

Che la schiuma

Si mangia

Aiutata

Dal sole